SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

I 5 Tipi di Contratto di Affitto

by Simonetta Bacchiega on 20 luglio 2014 , No comments

Ciao a tutti,

oggi vorrei aiutarvi a fare chiarezza per quanto riguarda i 5 tipi di  contratto di Affitto. Districarsi nella burocrazia che regolamenta il “contratto di affitto” non è affatto semplice: anche prendendo in considerazione il solo uso abitativo, ci sono diverse possibilità che possono andare incontro alle esigenze del locatario e del locatore.

I cinque tipi di contratto di affitto

Qui di seguito ti elenco i 5 principali tipi di contratto di affitto, che ti presenterò più in dettaglio nel corso dei prossimi giorni, dedicando un post per ogni tipo di contratto e spiegandoti tutte le differenze.

I 5 tipi di contratto di affitto sono:

  1. Contratto di locazione a uso transitorio– Ha una durata compresa tra 1 e 18 mesi, non è rinnovabile e può essere attuato in caso di comprovata necessità, ad esempio per un contratto di lavoro determinato. Il canone viene stabilito in base agli accordi territoriali stipulati tra le organizzazioni degli inquilini e quelle dei proprietari.
  2. Contratto di locazione ad uso studenti universitari – Ha durata compresa tra i 6 e i 36 mesi e il canone deve essere concordato sulla base dell’accordo territoriale tra organizzazioni sindacali, Università e associazioni studentesche. Il proprietario usufruisce della riduzione del 30% dell’imposta di registro del contratto di affitto e dell’Irpef sul 59.5% del canone annuo.
  3. Contratto di locazione ad uso abitativo con canone libero – Le parti concordano liberamente il canone, il contratto di affitto ha durata di 4 anni più 4 di rinnovo automatico.
  4. Contratto di locazione ad uso abitativo a canone concordato – Il canone viene stabilito in base agli accordi territoriali stipulati tra le organizzazioni degli inquilini e quelle dei proprietari. Il vantaggio, per l’inquilino, è un costo inferiore ai prezzi di mercato, mentre il proprietario può ricorrere ad agevolazioni fiscali sulle imposte comunali aggiornate di anno in anno. Il proprietario usufruisce della riduzione del 30% dell’imposta di registro calcolata sul canone di locazione annuale. Le recenti disposizioni riguardanti la cedolare secca prevedono il pagamento di un’imposta sostitutiva fissata al 10%. La durata del contratto di affitto è di 3/4/5/6 anni più 2 di tacito rinnovo.
  5. Contratto ad uso commerciale – In questo caso, l’immobile potrà essere utilizzato solo per attività commerciali e non come luogo abitativo. La durata del contratto può variare a seconda del tipo di attività: il periodo può essere di 6 anni più altri sei con tacito rinnovo, oppure 9 anni più altri 9. In caso di locazioni soggette ad IVA l’imposta di registro è in misura ridotta.
Se desiderate comprare o vendere casa a Novara, venite a scoprire il mondo Sim: l’agenzia Sim Immobiliare è attiva da ventidue anni sul territorio e i nostri professionisti sono a vostra disposizione per ogni consulenza immobiliare. Ci trovate all’indirizzo www.simimmobiliare.it, all’indirizzo email sim@simimmobiliare.it oppure al numero 0321 331737.

Iscriviti Gratis alla Nostra Newsletter

* Richiesto



Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation