SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

Comprare casa: la tua guida per la scelta del mutuo

by Simonetta Bacchiega on 15 ottobre 2015 , No comments

Il concetto di “mutuo” viene percepito dalla maggior parte delle persone quasi come un peso, alle volte insostenibile, nella vita delle famiglie. Si dimentica, invece, che questo tipo di finanziamento può essere calibrato sulle necessità e le condizioni economiche di chi lo contrae. Spesso il mutuo è il mezzo che permette di realizzare il sogno di una vita, quello dell’acquisto della propria abitazione.

Con il contributo del nostro consulente  Dott. Simone Carnevali vogliamo quindi addentrarci nel mondo dei mutui per capire più da vicino cosa realmente rappresenti “contrarre un mutuo” e quali opportunità derivino da tale scelta.

Come si stipula un mutuo?

Innanzitutto, un Mutuo è un finanziamento che viene concesso da una Banca al Cliente con l’obbligo di rimborso della quota prestata, tramite una garanzia ipotecaria, in un dato arco temporale e con prestabilite condizioni di restituzione (tasso d’interesse).

L’ipoteca attribuisce al creditore (banca) la garanzia di un bene (l’immobile) a tutela del pagamento del debito.

Per questo è necessario effettuare una perizia, cioè una valutazione tecnica realizzata da un perito incaricato (Architetto o Geometra) per attribuire un valore all’immobile offerto in garanzia.

Successivamente all’approvazione con delibera bancaria del finanziamento, dovrà essere redatto un Atto di Mutuo, cioè un contratto pubblico, alla presenza di un Notaio, con il quale si stipula e si sottoscrivono le condizioni concesse e accettate dalle parti.

Mutuo

Quali fattori influiscono sul mutuo?

Vediamo ora qualche concetto di natura tecnica per meglio comprendere la terminologia usata dagli intermediari finanziari in materia di crediti al consumo. Con questo breve dizionario vogliamo aiutarti a comprendere quali sono i fattori che condizionano l’importo totale del mutuo e l’importo delle singole rate.

Lo Spread non è altro che il guadagno della banca, viene stabilito in fase di istruttoria della pratica e confermato nell’atto di Mutuo e non può variare per tutta la durata del finanziamento, a meno che non ci siano le condizioni per poterlo rinegoziare direttamente con la banca stessa, per migliorarlo su richiesta esplicita del Cliente.

Il concetto di Euribor invece, rappresenta il tasso di interesse utilizzato come parametro di indicizzazione dei mutui ipotecari a tasso variabile, dall’inglese “Euro interbank offered rate”.

Aggiunto allo Spread compone il tasso di interesse al quale viene calcolata la rata del Mutuo.

L’Eurirs rappresenta il tasso interbancario di riferimento utilizzato come parametro di indicizzazione dei mutui ipotecari a tasso fisso.

E’ diffuso giornalmente dalla Federazione Bancaria Europea e sommato allo Spread compone il tasso di interesse finito col quale verrà calcolata la rata, che non cambierà mai durante tutta la durata del Mutuo.

Il TAEG (Tasso annuo effettivo globale), invece, rappresenta in percentuale il costo complessivo dell’operazione, includendo istruttoria e spese di accensione del finanziamento.

Parlando di “Penali per rimborso o estinzioni anticipate”, esse sono state regolate con il Secondo Decreto Bersani (decreto legge del 31/01/2007), che ha vietato l’applicazione di penali o oneri di alcun tipo per anticipata estinzione parziale o totale dei mutui. I clienti possono scegliere di vendere l’immobile ipotecato ed estinguere il mutuo, pagando solamente il debito residuo.

Cosa comporta l’estinzione parziale o totale del mutuo?

Il mutuatario può procedere con l’estinzione parziale, senza alcun onere o penale, può anche decidere di versare una somma che andrà a ridurre il debito residuo. La banca è così tenuta a ricalcolare la rata in base allo stesso schema di pagamento (interesse pattuito alla stipula del mutuo, durata, rata e tipologia di tasso). Quindi l’anticipata estinzione va a ridurre l’importo della rata, a parità di numero di quote ancora da pagare.

Le clausole contrattuali che prevedano una penale o diversi oneri per l’anticipata estinzione sono nulle per i mutui accesi dopo l’entrata in vigore del decreto, restano in vigore per i contratti stipulati in data antecedente.

Affidarsi a degli esperti del settore aiuta senza dubbio il Cliente nella valutazione e nella scelta del Mutuo più adatto alle proprie esigenze, tenendo conto di numerosi fattori quali percentuale di intervento sull’effettivo prezzo d’acquisto, tipologia di tasso, durata, garanzie accessorie richieste, coperture assicurative sulla persona, sul posto di lavoro e sull’immobile.

Per questo a fianco della clientela vengono posti dei consulenti dedicati che assisteranno le famiglie nella scelta del Mutuo e nella presentazione e buona riuscita della pratica in questione, garantendo professionalità e serietà già dal primo contatto e fino alla conclusione positiva dell’operazione, assicurando anche un’assistenza post erogazione nel gestire il rapporto con l’istituto di credito scelto per finanziare l’acquisto della propria abitazione.

mutuo casa

E’ possibile chiedere una delibera di mutuo prima di aver trovato l’immobile?

Da alcuni mesi è possibile anche richiedere una delibera di Mutuo, ancora prima di aver individuato l’immobile da acquistare, così da poter andare a colpo sicuro senza incappare in spiacevoli sorprese al momento della presentazione della pratica in banca.

In base al reddito, al valore presunto dell’immobile e ad un importo di mutuo richiesto, si può ottenere una lettera di delibera, che rappresenta un vero e proprio impegno da parte dell’istituto bancario subordinato soltanto alla conferma dell’effettivo valore dell’immobile e fermo restando la permanenza dei requisiti elencati al momento della richiesta.

Quali potrebbero essere i vantaggi:

– una risposta certa e rapida sull’accettazione della richiesta di mutuo

– la sicurezza di conoscere in anticipo l’importo finanziabile

– la possibilità di scegliere la casa con la certezza di avere l’importo che serve

Il cliente potrà dedicarsi soltanto alla scelta della casa, penseranno gli esperti incaricati a seguire l’operazione dall’inizio alla fine, gestendo i rapporti e portando a termine l’acquisto.

Non resta che cogliere il momento favorevole sfruttando le numerose opportunità rappresentate dagli immobili in vendita a prezzi vantaggiosi e dal livello dei tassi di interesse, sceso ai minimi in questi ultimi mesi, con i quali si potrà concludere un’operazione economicamente vantaggiosa.

Se desideri comprare, vendere o affittare casa a Novara,  Sim Immobiliare (+39 0321 331737)

Iscriviti Gratis alla Nostra Newsletter

* Richiesto


Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation