SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

730 precompilato: le detrazioni relative alla casa

by Simonetta Bacchiega on 18 aprile 2016 , No comments

A partire dal 15 aprile è possibile scaricare dal sito dell’Agenzia delle Entrate il modello 730 precompilato per la dichiarazione dei redditi: quest’anno il modello contiene anche le voci relative alle ristrutturazioni edilizie, alle riqualificazioni energetiche e all’ecobonus.

Alcune spese sostenute nel corso del 2015 per la casa, infatti, sono soggette ad agevolazioni fiscali: i costi per le ristrutturazioni edilizie possono essere recuperati al 50%, mentre le spese per le riqualificazioni energetiche (Ecobonus) possono essere recuperate al 65%. Chi ha acquistato nuovi mobili in concomitanza con la realizzazione di ristrutturazioni edilizie, inoltre, può recuperare il 50% della spesa sostenuta per l’acquisto.

Come usufruire delle agevolazioni tramite il 730 precompilato

Le spese sostenute nel 2015 e soggette a detrazione saranno contenute quest’anno in un foglio informativo allegato al 730 precompilato. Questo perché, entro lo scorso 29 febbraio, banche e Poste sono state tenute a comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati dei bonifici parlanti emessi dai contribuenti, con la specifica del destinatario e del beneficiario. L’inserimento di questi dati nel foglio informativo allegato dà modo ai contribuenti di convalidare o confutare i dati forniti. Il 730 precompilato deve essere inviato all’Agenzia delle Entrate entro il 7 luglio 2016.

730 precompilato agevolazioni fiscali

Come accedere al 730 precompilato

Per accedere al modello 730 precompilato oppure all’Unico è necessario effettuare il log in tramite le credenziali fornite dall’Agenzia delle Entrate. Esse possono venire richieste sul sito www.agenziaentrate.gov.it, presso gli Uffici territoriali oppure tramite l’App dell’Agenzia.

Collegandosi sul sito dell’Agenzia delle Entrate ed effettuando il log in, si potrà scegliere se presentare il modello 730 precompilato oppure l’Unico 2016. Anche all’interno di quest’ultimo si potranno indicare tutti gli interventi realizzati, ma ci sono delle differenze nelle modalità di rimborso della spesa sostenuta.

Una ulteriore alternativa è offerta da Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, il quale consente di accedere a qualsiasi servizio online della Pubblica Amministrazione e delle imprese aderenti tramite uniche credenziali. Per richiedere la propria identità digitale è necessario rivolgersi agli Identity Provider accreditati presso AgID.

Meglio 730 precompilato o Unico 2016?

Se si sceglie il modello 730 precompilato rinunciando alla possibilità di apportare modifiche, si potrà ricevere il primo rimborso Irpef (la somma totale è suddivisa in 10 anni con rata annuale) in busta paga già a partire dalla prossima estate ed essere esoneratoi dai controlli formali su oneri deducibili e detraibili. Fanno eccezione soltanto i casi in cui sono previsti controlli preventivi.

Se desideri comprare, vendere o affittare casa a Novara,  Sim Immobiliare (+39 0321 331737)

Iscriviti alla Newsletter
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation