SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

Comprare casa ai figli: cosa sapere

by Simonetta Bacchiega on 21 luglio 2016 , No comments

Comprare casa ai figli è un generoso gesto che molti genitori, avendone le possibilità, desiderano intraprendere per aiutarli a costruirsi un futuro sereno. Per aiutare i propri figli, si possono scegliere diverse strade: dalla garanzia per il mutuo fino alla donazione in denaro, sufficiente a coprire una parte o il totale delle spese. Una terza opzione è quella di effettuare direttamente l’acquisto dell’immobile, per poi donarlo. Queste tre opzioni sono diverse tra loro: conoscerne le caratteristiche è importante per capire quale risponde meglio alle proprie esigenze e per sapere decidere a quale soluzione ricorrere, anche nel caso si abbia più di un figlio e si vogliano quindi rispettare i diritti di entrambi.

Comprare casa ai figli tramite donazione in denaro

La prima e forse più diffusa opzione è quella di effettuare ai figli una donazione in denaro, permettendo così loro di coprire una parte o il totale del costo della casa e sostenere le spese accessorie mantenendo totale libertà di scelta e gestione. La donazione viene effettuata tramite un primo contratto notarile per il trasferimento del denaro dal conto dei genitori al conto dei figli, con un secondo atto notarile per l’acquisto vero e proprio.

In questo caso si dovranno affrontare maggiori costi (le spese di due atti anziché uno), ma il passaggio risulta chiaro e libero da rischi di revoca in sede di successione, in caso di presenza di più di un figlio. La cifra donata, però, va ad erodere parzialmente la franchigia in caso di futura successione.

Comprare casa ai figli

Comprare casa ai figli in modo diretto

I genitori che desiderano comprare casa ai figli possono ricorrere anche a una seconda opzione, ovvero effettuare direttamente l’acquisto per i figli intestando loro l’immobile. Questa soluzione è più rapida e comporta meno spese contrattuali rispetto alla donazione in denaro, ma potrebbe rendere meno immediate le operazioni in caso di futura vendita dell’immobile acquistato. In questo caso la somma versata non è sottoposta a tasse di donazione o successione e, in sede di successione, non erode la franchigia.

Per evitare qualsiasi problema, anche in caso di presenza di più di un figlio, è importante che l’atto notarile sia molto chiaro circa la provenienza del denaro utilizzato per l’acquisto e l’ammontare della parte versata dai genitori.

Impegnarsi come garante per il mutuo

Pur senza una donazione diretta, molti genitori decidono di aiutare i propri figli ricoprendo il ruolo di fideiussori per la stipula di un mutuo. Può sembrare un impegno da poco, ma si tratta di molto più che un semplice pro forma: in caso di insolvenza da parte del contraente del mutuo, la persona che avrà assunto il ruolo di fideiussore sarà legalmente tenuta a rispondere del debito. Quando si decide di aiutare i figli offrendosi come garanti per il mutuo, dunque, è importante assicurarsi che la cifra e il piano di rientro siano effettivamente nelle possibilità dei figli. In secondo luogo, occorre essere certi che, in caso di insolvenza, si sia in grado di sostituirsi ad essi senza ripercussioni troppo gravose sulla propria situazione economica.

Comprare casa ai figli tutelandoli per il futuro

In caso di due o più figli, una donazione non deve ledere il diritto di eredità legittima, ovvero il diritto di tutti i figli ad ereditare i beni dei genitori in parti uguali. Per evitare futuri problemi, quando si decide di aiutare un figlio a comprare casa, si possono mettere in atto diverse soluzioni: la prima è quella di effettuare una donazione di pari importo a tutti i figli, in contemporanea. La seconda prevede una donazione successiva ai fratelli del ricevente donazione, mentre la terza è la redazione di un testamento che rispetti la legittima e implichi una distribuzione equa dell’eredità.

La scelta migliore è quella che meglio risponde alle esigenze specifiche della famiglia: consultare un’agenzia immobiliare, il notaio e valutare attentamente i pro e i contro di ogni formula è la chiave per comprare casa ai figli aiutandoli in un momento importante della loro vita, evitando qualsiasi futuro dissapore o fraintendimento.

Se desideri comprare, vendere o affittare casa a Novara,  Sim Immobiliare (+39 0321 331737)

Iscriviti alla Newsletter
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation