SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

Deduzione per immobili in locazione: quali sono i requisiti?

by Simonetta Bacchiega on 28 luglio 2016 , No comments

Fino al 31 dicembre 2017, chi acquista un immobile per darlo in locazione ha diritto a deduzioni per immobili in locazione sancite dal Decreto Sblocca Italia. In particolare, le persone che acquistano un immobile per la locazione possono dedurre dal reddito complessivo il 20% delle spese sostenute per l’acquisto, con un tetto di 300.000 euro di spesa. Le deduzioni, però, non si applicano in qualsiasi caso: scopriamo come essere certi di poterne agevolare.

Cosa prevede la normativa

Il Decreto Sblocca Italia stabilisce che per usufruire delle deduzioni del 20% sull’acquisto o sulla costruzione di un immobile da dare in locazione, è necessario stipulare un contratto d’affitto entro sei mesi dall’acquisto. Le detrazioni sono applicabili ad immobili di nuova costruzione, che rispondano ai seguenti requisiti:

– Devono essere in classe energetica A o B, sono esclusi immobili con una classe inferiore.
– L’immobile non deve appartenere alle categorie catastali A1, A8 o A9.
– L’edificio non deve trovarsi nelle zone omogenee classificate E.
– Non deve sussistere un rapporto di parentela entro il primo grado tra locatore e locatario.

deduzione-per-immobili-in-locazione

I chiarimenti di marzo 2016

Lo scorso mese di marzo, una circolare dell’Agenzia delle Entrate ha aggiunto alcuni chiarimenti per quanto riguarda il rapporto contrattuale necessario a garantire l’accesso alla deduzione per immobili in locazione.

Nello specifico, l’immobile acquistato deve essere destinato alla locazione per almeno otto anni continuativi, a partire al massimo da sei mesi dopo l’acquisto o dopo la fine dei lavori di costruzione. Si possono dunque stipulare contratti nella formula 4+4, ma sono accettati anche contratti di 6 anni, seguiti da due di tacito rinnovo. Niente agevolazioni, invece, per i contratti di 3 anni, per i quali è prevista una proroga di appena due anni. Via libera, insomma, a qualsiasi tipo di contratto, libero o concordato, oppure accordo con proroga che permetta il raggiungimento degli 8 anni di rapporto.

Da chi acquistare per usufruire della deduzione per immobili in locazione?

In prima battuta, la normativa prevedeva alcune indicazioni limitanti: veniva imposto l’acquisto tramite imprese di costruzione immobiliare e cooperative edilizie. Allo stesso modo, in caso di ristrutturazione ci si poteva affidare soltanto a imprese di ristrutturazione immobiliare e cooperative. Dall’accesso alla deduzione per immobili in locazione veniva quindi esclusa qualsiasi altra forma di acquisto. Con la legge di conversione della norma, queste restrizioni sono state eliminate, dunque l’acquisto non è più soggetto a vincoli di questo tipo, purché l’immobile rispetti le caratteristiche richieste.

Se desideri comprare, vendere o affittare casa a Novara,  Sim Immobiliare (+39 0321 331737)

Iscriviti alla Newsletter
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation