SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

Vuoi trovare un acquirente per la tua casa? Ecco 9 cose che devi eliminare!

by Simonetta Bacchiega on 15 maggio 2017 , No comments

Se ci segui da un po’, ormai lo sai bene: quando si è alla ricerca di un acquirente per la propria casa, occorre fare in modo che l’immobile non racconti troppo di noi e che, invece, appaia pronto a diventare il rifugio perfetto per qualcun altro.

Questo è più difficile se stai vivendo ancora nella casa che desideri vendere. Accogliere i possibili acquirenti in una casa abitata non è necessariamente un punto di debolezza, purché la personalizzazione non sia eccessiva. La casa deve essere un luogo nel quale il potenziale compratore riesca a immaginare facilmente di viverci giorno dopo giorno.

Per ottenere questo effetto, ci sono alcune cose troppo personali che è meglio evitare di esporre in bella vista: bisogna dare all’acquirente l’impressione di entrare nella propria futura casa, non nella casa di qualcun altro. Pronto a fare un check in tutte le stanze? Partiamo!

9 cose che il futuro acquirente non deve vedere in casa

Medicine in vista

Ci sono due motivi per i quali è importante non lasciare medicinali in vista. Il primo, più diretto, è che meno oggetti superflui sono presenti ad alterare l’ambiente, meno il potenziale acquirente verrà distratto e potrà concentrarsi sui pregi e difetti della casa. Inoltre, la presenza di medicinali in vista (anche se farmaci per disturbi di poco conto), rimanda in modo inconscio a sensazioni negative. Noi non vogliamo far preoccupare, vogliamo far sognare: quindi, via ogni distrazione negativa!

Soprammobili in eccesso

Qualche tocco di personalizzazione che rende la casa accogliente è una scelta astuta, ma attenzione a non esagerare. Nel corso degli anni gli oggetti e i ricordi si possono accumulare, ma ricordiamoci che stiamo vendendo la nostra casa, non la nostra storia. Rendiamo l’ambiente armonico e con sufficiente spazio per accogliere una famiglia nuova, con una storia nuova.

Vestiti e giocattoli

Vestiti appoggiati sulle sedie, giocattoli sparsi per casa: difficile far sembrare sempre la casa perfetta come la copertina di una rivista. I compratori lo sanno bene, ma nel momento in cui visitano la casa vogliono sognare: non mostriamo le imperfezioni, mostriamo loro la casa nel suo pieno potenziale. Niente vestiti e giocattoli sparsi in giro: non distraiamo dalla bellezza della casa.

Stendibiancheria sparsi per casa

È vero, una casa vissuta reca per forza qualche segno della presenza quotidiana. Evitiamo, però, che questi segni siano eccessivi: organizziamoci in modo tale da non avere stendibiancheria sparsi per casa durante la visita e non diamo l’idea di lavori di pulizia quotidiana in corso. Concentriamoci sul mostrare la casa al suo meglio per la vendita.

trovare acquirente per casa

Piatti sporchi

Avere visite programmate in casa può scombussolare piani e orari, ma ricordiamoci sempre: la nostra priorità, in questo momento, è la vendita. I piatti sporchi in bella vista non danno certo un’idea di ordine e di pulizia, non rendono giustizia a una cucina magari particolarmente bella e accogliente. Facciamo sparire i piatti sporchi e lasciamo che ad attirare l’attenzione siano solo il profumo di pulito e la bellezza dell’ambiente.

Detersivi in bella vista

I detersivi sono segno di una casa pulita, quindi che male c’è se si vedono? Errore: non vogliamo certo dare l’idea di aver tirato a lucido la casa all’ultimo momento solo per la visita dei nostri ospiti. Piuttosto, vogliamo che l’impressione positiva sia libera da condizionamenti. Quindi, usiamo i detersivi per bene tirando a lucido ogni angolo della casa; poi, però, mettiamoli via!

Sabbietta e giocattoli per animali

Per quanto possa sembrare inconcepibile a chi ha un animale domestico, esistono persone non così entusiaste della presenza di quattro zampe in casa. La sabbietta può infastidire, così come i giocattoli dei nostri amici pelosi possono risvegliare associazioni negative in chi non è particolarmente amante degli animali. Cerchiamo di limitare il più possibile i segni della presenza dei nostri animali domestici: stiamo vendendo la casa, i nostri amici quadrupedi ce li vogliamo tenere ben stretti!

Trovare acquirente per casa

Prodotti per l’igiene personale

Il bagno è la zona più intima di tutta la casa. Non è necessaria una completa spersonalizzazione, ma ricordiamo di riporre negli armadietti tutti i prodotti per l’igiene personale e lasciamo che il visitatore non abbia la sensazione di invadere la privacy di qualcuno. Quel bagno, presto, potrebbe essere suo se la nostra presenza non sarà troppo invadente!

Erbacce in giardino

Non importa in quale stagione ci troviamo, il giardino può essere a riposo ma mai incolto. Questa è una parte che, durante le visite, viene spesso trascurata poiché solo a corredo della casa e completamente personalizzabile. Al contrario, il giardino è il plus che può far percepire un incredibile valore aggiunto. È la cornice della casa ed è l’elemento che aiuta a formare la prima impressione, la più potente. Il giardino è la nostra prima arma per far innamorare: perché sprecarla?

 

Se desideri comprare, vendere o affittare casa a Novara, contatta Sim Immobiliare (+39 0321 331737).

Iscriviti alla Newsletter
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation