SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

Come cambiare casa senza sorprese

by Simonetta Bacchiega on 23 aprile 2018 , No comments

Cambiare casa vendendo la propria per comprarne un’altra comporta un doppio passaggio da gestire con cura: con le giuste attenzioni e compiendo i giusti passi, cambiare casa può rivelarsi un investimento vantaggioso. Per cambiare casa senza sorprese, la prima cosa da fare è capire come muoversi, facendo le dovute valutazioni prima di lanciarsi nel mercato immobiliare.

Meglio prima vendere o comprare casa?

Se hai già un immobile di proprietà e vuoi cambiare casa, sicuramente ti sarai chiesto: è meglio prima vendere o prima comprare? Nel primo caso, probabilmente hai paura di ritrovarti senza casa prima di averne trovata un’altra; nel secondo caso il timore sarà probabilmente quello di comprare per poi renderti conto di non riuscire a vendere.

Noi ti consigliamo di farti un’idea dei prezzi di mercato, se vuoi avere qualche riferimento, ma di scegliere come primo passo la vendita. Prova a pensarci: è più problematico far coincidere i tempi di vendita e di acquisto, oppure non riuscire proprio a comprare perché senza la vendita non hai abbastanza denaro per farlo? Una volta venduta la casa saprai anche con certezza qual è il tuo budget per comprare e potrai andare a colpo sicuro.

Calcolare il budget per cambiare 

Per essere certo di cambiare casa senza spiacevoli sorprese in corso d’opera, la prima cosa da fare è stabilire un budget. In molti casi, è a questo punto che viene compiuto un grave errore, ovvero considerare come budget disponibile la quantità di soldi incassati con la vendita.

Comprare casa comporta, infatti, alcune spese accessorie che vanno a erodere questa quantità di denaro: per sapere qual è l’effettivo budget per cambiare casa bisogna quindi prendere in considerazione il ricavo netto della vendita, ovvero il valore della vendita immobiliare meno tutte le spese che si dovranno sostenere.

Tra queste spese ci possono essere i costi di una eventuale ristrutturazione, al fine di rendere l’immobile più appetibile sul mercato. Si aggiungono poi i costi notarili per il rogito d’acquisto, le tasse a carico del compratore, l’onorario dell’agenzia, le spese di trasloco.

In caso si decida di ricorrere ad un mutuo per cambiare casa, si dovrà poi aggiungere al budget disponibile l’importo concesso in prestito dall’Istituto di credito. Per cambiare casa, dunque, si dovranno sommare i guadagni della vendita e il prestito della Banca, sottraendo le spese. In questo modo si avrà un quadro più chiaro delle proprie possibilità in caso di acquisto.

cambiare casa senza sorprese

Tenere conto degli sgravi fiscali

Quando si decide di cambiare casa è molto importante tenere conto anche di tutti gli sgravi fiscali ai quali è possibile ricorrere, nonché dei vincoli legati agli sgravi sulla casa precedente. Se la casa che si desidera mettere in vendita è stata acquistata con agevolazioni prima casa, ad esempio, è importante ricordare che la vendita entro i primi cinque anni dall’acquisto comporta la perdita di agevolazioni se il nuovo immobile da adibire a prima casa non viene acquistato entro un anno dalla vendita.

Nel calcolo dei costi, inoltre, si deve tenere conto delle agevolazioni fiscali legate alle ristrutturazioni e alle riqualificazioni edilizie, che permettono di recuperare fino al 65% delle spese sostenute con rimborsi spalmati su un arco temporale di dieci anni. I soldi per le spese dovranno essere anticipati, dunque, ma potranno venire ammortizzati nel tempo.

Per cambiare casa, inizia a guardarti intorno

Con questa formula è possibile avere un’idea chiara del proprio budget a disposizione, anche prima di concludere effettivamente la compravendita. Prima di mettere in vendita il proprio immobile, però, consigliamo anche di verificare le proprie priorità ed esigenze, per sapere se:

• il budget che si otterrà dalla vendita sarà sufficiente per un nuovo acquisto, o se sarà necessario ricorrere a un mutuo
• nella seconda ipotesi, se si possiedono i requisiti sufficienti a ottenere il prestito desiderato.

Quando si decide di cambiare casa, è importante condividere tutte queste informazioni e riflessioni con il proprio agente immobiliare, affinché il professionista possa guidarti attraverso tutto il percorso in modo sicuro, con la tua piena soddisfazione.

Speriamo che questi consigli ti siano stati utili, se hai trovato il post interessante continua a seguirci.

Ti invitiamo anche a seguirci sulla nostra pagina Facebook:
https://www.facebook.com/simimmobiliare

Vuoi sapere come faremmo noi a farti cambiare casa senza sorprese?
Sicuramente una chiacchierata insieme ti aiuterà a chiarirti le idee su molti aspetti e a partire con il piede giusto, risparmiando tempo e soldi.
Se vuoi sapere subito cosa possiamo fare per te, compila il box informazioni che trovi al seguente link:
oppure contattaci al 0321-331737
a presto

Simonetta Bacchiega

[mailchimpsf_form]

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation