Contratti di Locazione

Quanto costa tenere una casa sfitta a Novara?

by Simonetta Bacchiega on , No comments

Essere proprietari di una seconda casa a Novara può essere una condizione ricercata con consapevolezza, un investimento, ma può anche essere una situazione non prevista che non tutti sanno gestire al meglio. Non è scontato che chi è proprietario di una seconda casa lo sia diventato volontariamente finalizzando per esempio un investimento: potrebbe anche essere molto plausibile che una persona si ritrovi ad acquisire la proprietà di due o più immobili in seguito al ricevimento di una eredità. In questo caso, non avendo programmato l’acquisto, potrebbe trovarsi un po’ spiazzato nella gestione dell’immobile, senza sapere bene cosa fare. Metterlo in affitto? A che prezzo? Al di sotto di una certa cifra forse è meglio tenerlo vuoto?

Continua a leggere ...

Caparra, acconto e cauzione: quali sono le differenze?

by Avv. Barbara Lentini on , No comments

Spesso nel linguaggio comune si sente parlare di “caparra”, “cauzione” e “acconto” come se si trattasse di sinonimi. Ciò non corrisponde affatto a quanto previsto dal nostro Codice Civile che identifica le tre parole in istituti ben distinti e con funzioni ed effetti diversi. In questo articolo approfondiamo le differenze tra “caparra”, “cauzione” e “acconto” e approfondiamo il ruolo della cauzione nell’ambito del contratto di locazione di immobili.

Continua a leggere ...

Cedolare secca 2018: limitazioni per il locatore, ma non per il conduttore

by Simonetta Bacchiega on , No comments

Nel 2018 la cedolare secca continua a essere una formula alla quale si fa ampiamente ricorso per la stipula di contratti d’affitto: si tratta, infatti, di una pratica che consente di sfruttare alcuni benefici sia in favore del proprietario dell’immobile, sia nei confronti di chi lo prende in locazione. Una recente sentenza ha permesso di chiarire alcuni punti oscuri, mettendo in evidenza alcuni limiti a carico del locatore.

Continua a leggere ...

Agevolazioni Casa 2018: tutte le detrazioni e le possibilità di risparmio

by Simonetta Bacchiega on , No comments

La Legge di Bilancio recentemente approvata ha confermato molte delle agevolazioni per la casa in essere nel 2017 e ne ha introdotte altre che permettono agli italiani che desiderano comprare, vendere o ristrutturare casa di risparmiare notevolmente. Abbiamo riassunto tutti i vantaggi fiscali dei quali puoi beneficiare nel corso dell’anno: leggi la guida alle detrazioni per la casa 2018 e inizia a risparmiare.

Continua a leggere ...

Cedolare secca 2018 per gli affitti: le novità della Legge di bilancio

by Simonetta Bacchiega on , No comments

La cedolare secca del 10% sugli affitti a canone concordato e quella del 21% sugli affitti a canone libero sono state ufficialmente confermate: la Legge di Bilancio ha sancito la proroga per tutto il 2018. La normativa ha stabilito, inoltre, modalità e tempi di pagamento: continua a leggere per scoprire come sfruttare tutti i benefici della cedolare secca nel corso del 2018.

Continua a leggere ...

Animali domestici in appartamento: cosa prevede la normativa?

by Simonetta Bacchiega on , No comments

Una popolazione in costante crescita, che ha superato quota 60 milioni: stiamo parlando degli animali domestici, parte integrante di un numero di famiglie italiane in crescita. 7 milioni di cani e 7,5 milioni di gatti condividono e rallegrano la quotidianità degli italiani, popolando case e appartamenti. L’Italia è un Paese che ama molto gli animali domestici e questo legame ha portato alla necessità di normative ad hoc: tra queste, la regolamentazione della presenza degli animali domestici in appartamento. È possibile vietarla? Chi può farlo? Si possono imporre condizioni specifiche a riguardo? Continua a leggere per saperne di più!

Continua a leggere ...

Affitto a canone concordato: tutte le novità sulle agevolazioni

by Simonetta Bacchiega on , No comments

L’affitto a canone concordato offre agevolazioni sia all’inquilino, sia al proprietario dell’immobile: per chi sceglie di aderire a questa forma di contratto ad uso abitativo, infatti, il canone mensile viene stabilito in base agli accordi territoriali ed è in media il 15% più basso rispetto a quanto stabilito da contratti a canone libero. A fronte di questa riduzione del canone, il proprietario gode di una tassazione agevolata, dovendo versare un’imposta ridotta per la rendita derivante dalla locazione.

Continua a leggere ...