SIM Immobiliare: il nostro Blog

La più grande Agenzia Immobiliare indipendente di Novara

Compravendite immobiliari a Novara: come si paga una casa

by Redazione on 18 Novembre 2019 , No comments

Come si paga una casa, per chi ha già avuto esperienze di compravendite immobiliari, potrà sembrare una banalità, ma di fatto non lo è!

Quando decidi di acquistare casa a Novara ci sono alcuni passaggi che devi tenere in considerazione e ai quali prestare molta attenzione. Lo stesso vale anche nel caso tu sia il venditore.
La modalità di pagamento di una casa è un argomento molto delicato per una compravendita immobiliare.

Molto spesso i nostri clienti ci pongono delle domande a riguardo, per lo più sono le stesse. Con questo articolo abbiamo deciso di spiegarti alcune cose che ti saranno utili per poter affrontare una compravendita con le idee chiare.

Caparra e acconto: sono la stessa cosa?

Questo è uno degli errori più comuni che sentiamo pronunciare dalle persone che entrano in agenzia. Una volta individuato l’immobile giusto per te non è sufficiente una stretta di mano e poi via, tutti dal notaio. No, occorre che la tua intenzione di comprare quella casa venga formalizzata e questo lo si fa, oltre che mettendolo per iscritto, anche attraverso il versamento di una somma a dimostrazione dell’impegno che ti stai assumendo. Allo stesso modo, il venditore, accettando tale somma, si impegna ugualmente a rispettare l’accordo e a venderti l’immobile.

pagamento casa

Per il pagamento di questa somma puoi ricorrere a due mezzi: acconto e caparra.
Per quanto qualcuno possa pensare che le due parole sono a tutti gli effetti sinonimi, acconto e caparra sono profondamente diversi: per non rischiare di metterti nei guai con le tue stesse mani è importante che tu conosca le differenze.

La caparra

Il versamento di una caparra costituisce una forma di garanzia a tutela di entrambe le parti, nel caso in cui una di esse dovesse opporsi al perfezionamento del contratto.
Se l’acquirente fosse inadempiente perderebbe la somma versata come caparra in favore del venditore come risarcimento per il danno provocato. Al contrario, se fosse il venditore a cambiare idea e tirarsi indietro sarebbe ancora peggio: in caso di inadempienza, infatti, il venditore ha l’obbligo di restituire al compratore il doppio della caparra che questi ha precedentemente versato.

L’acconto

A differenza della caparra l’acconto non offre alcun tipo di garanzia a nessuna delle due parti. Si tratta infatti di un banale anticipo sul prezzo totale dell’immobile oggetto della compravendita. Se il contratto non dovesse perfezionarsi, sia per responsabilità del venditore, sia del compratore, la cifra versata come acconto andrebbe in ogni caso restituita al compratore.

Non esistono delle leggi che obbligano a percorrere una strada piuttosto che un’altra, è chiaro comunque che, per entrambe le parti è sempre più vantaggioso preferire la caparra invece che l’acconto.

Caparra confirmatoria o caparra penitenziale: qual è meglio?

A sua volta la caparra può essere di due tipi: confirmatoria e penitenziale.

La differenza tra caparra confirmatoria e caparra penitenziale è abbastanza sottile. Nel caso si decidesse per una caparra penitenziale e non si dovesse arrivare al rogito a causa del recesso dal contratto, uno dei due soggetti deve restituire la caparra secondo le regole che abbiamo visto in precedenza e nient’altro.

caparra casa

Diversamente, imboccando la strada della caparra confirmatoria si avrebbe in più la possibilità di ricorrere in giudizio per chiedere, in alternativa al risarcimento danni economico (il trattenimento della caparra), l’adempimento del contratto.

Esiste una regola per stabilire l’importo della caparra?

La risposta è secca ed è no! Non esiste nessuna regola che sancisce l’ammontare della caparra da versare per l’acquisto di una casa. Qualcuno potrà averti detto che la caparra deve essere almeno il 10% se non addirittura il 20% del prezzo della casa, ma è falso.

Se nella compravendita tu rivesti il ruolo del venditore, per quanto in un primo momento potrebbe sembrarti la scelta più ovvia, pretendere dal compratore una caparra molto alta non ti servirà a nulla. Anzi, sarebbe un’arma a doppio taglio: è vero che se il compratore si dovesse tirare indietro tu potresti trattenere la caparra, ma, come ti abbiamo detto più sopra, se per qualche motivo fossi tu l’inadempiente dovresti restituirne il doppio!

Un’agenzia immobiliare ti saprà consigliare quale scelta sarà più adatta a te e anche qual è l’importo corretto da versare o chiedere a caparra per la tua compravendita.

Come va versata la caparra? E il saldo finale?

Per una compravendita immobiliare, in genere la caparra viene versata dal compratore tramite assegno bancario o circolare. Sebbene l’assegno circolare offra più garanzie di un assegno bancario, nel nostro caso, il secondo è più che sufficiente come metodo di pagamento.

Di solito l’assegno rappresentante la caparra è trattenuto dall’agenzia immobiliare che gestisce la compravendita fino al momento del perfezionamento del contratto, ciononostante dovrà essere intestato direttamente al venditore e proprietario dell’immobile.

Il saldo finale invece deve obbligatoriamente essere versato attraverso un assegno circolare e/o bonifico bancario irrevocabile (BIR) al momento del rogito.

come pagare casa

Che tu sia compratore o venditore, la tua compravendita sarà più sicura e serena con il supporto di un agente immobiliare. Un professionista ti saprà guidare nelle tue scelte, ma anche fare in modo che tu possa arrivare alla firma del preliminare, e successivamente del rogito, perfettamente pronto e senza dubbi di sorta.

SIM Immobiliare è la più grande agenzia immobiliare indipendente di Novara, nei nostri uffici troverai un team di professionisti esperti pronti ad assisterti durante il tuo percorso di acquisto o di vendita.

Sei interessato a vendere immobili a Novara, al loro acquisto o affitto senza perdere tempo e avendo la sicurezza di fare tutto nel migliore dei modi con il supporto di tutti i professionisti della nostra agenzia immobiliare di Novara? Parlaci dei tuoi progetti, ti spiegheremo tutto quello che possiamo fare per te.

Contattaci al 0321-331737! A presto,

Simonetta Bacchiega

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation