SIM Immobiliare: il nostro Blog

La più grande Agenzia Immobiliare indipendente di Novara

Quanto costa vendere casa?

by Simonetta Bacchiega on 1 Ottobre 2020 , No comments

Quanto costa vendere casa? Questa è la domanda che ci sentiamo rivolgere più spesso da chi desidera mettere in vendita un proprio immobile. Ebbene sì, molti non lo sanno e nemmeno ci hanno mai pensato, ma nonostante la maggior parte degli oneri di una compravendita immobiliare siano a carico dell’acquirente, anche vendere casa a Novara ha dei costi.

Se anche tu devi vendere casa immaginiamo che sarai d’accordo con noi se ti diciamo che è meglio conoscerli prima!

Le spese a carico del venditore

Le spese alle quali non si può scappare quando si mette in vendita una casa a Novara sono spesso una sgradita sorpresa per coloro che mettono in vendita la propria abitazione. Questo è uno degli inconvenienti tipici con cui si scontra chi decide di avventurarsi nel vendere casa a Novara da solo, senza rivolgersi a un professionista.

villa in vendita novara

Per noi di SIM Immobiliare l’assistenza e la tutela del cliente sono gli aspetti più importanti del nostro lavoro di agenti immobiliari. Il nostro compito non è quello di prendere in carico delle case da inserire in un database e su qualche sito web in attesa che arrivi qualcuno a comprale. Per noi conta soltanto che tu, cliente, possa uscire dal nostro ufficio pienamente soddisfatto di aver chiuso una vendita nel più breve tempo possibile e con il massimo profitto e per questo è fondamentale che tutti gli aspetti dell’operazione siano chiari fin dal principio.

Per sapere con certezza quanto costa vendere casa occorre conoscere in modo dettagliato la situazione dell’immobile: la Legge prevede, infatti, una chiara divisione tra i costi a carico dell’acquirente e quelli a carico di chi vende. Le spese accessorie al contratto di compravendita sono a carico dell’acquirente: questo significa che spetta a lui sostenere l’imposta di registro, l’imposta catastale, l’imposta ipotecaria o l’adempimento IVA, qualora necessario.

Il venditore, invece, è tenuto a sostenere tutti i costi legati a una eventuale regolarizzazione del bene: se è necessario redigere la certificazione energetica, ad esempio, sarà il proprietario a sostenere il costo, solitamente contenuto entro un range di 150 – 300€.

Le spese per vendere casa possono aumentare, per il proprietario, in caso di irregolarità da sanare per poter portare a termine la compravendita: presentazioni di eventuali sanatorie, correzione di planimetrie catastali non rispondenti alle attuali caratteristiche dell’immobile, presentazione di volture catastali mancanti, di dichiarazioni di successioni, i costi di eventuali trascrizioni tacite di eredità…).

Chi paga il notaio?

Uno dei temi attorno ai quali si crea solitamente confusione riguarda le spese notarili, o meglio chi deve farsene carico, se il compratore o il venditore.

Solitamente il pagamento della parcella del notaio spetta all’acquirente, il quale però si riserva il diritto di scegliere a quale professionista rivolgersi. In generale, la Legge stabilisce che tutte le spese legate alla stesura del contratto di compravendita e le altre spese accessorie, imposta ipotecaria nel caso di mutuo, imposta catastale e imposta di registro, sono a carico dell’acquirente. Tuttavia nulla vieta che acquirente e venditore raggiungano un accordo differente, ad esempio la divisione al 50% delle spese notarili. In tal caso però la scelta deve essere necessariamente specificata all’interno del contratto di compravendita.

casa in vendita a novara

Quanto costa vendere casa entro i primi 5 anni dall’acquisto?

Qualora avessi la necessità di vendere una casa che hai comprato usufruendo delle agevolazioni prima casa entro i primi cinque anni dal suo acquisto, dovrai mettere in conto il versamento delle imposte “scontate” all’origine. Ciò non avverrà però se acquisterai una nuova abitazione entro un anno dalla vendita della precedente.

Parallelamente, se vendendo una casa acquistata usufruendo delle agevolazioni prima casa entro i primi 5 anni ricaverai una plusvalenza, ovvero se il prezzo di vendita supera il prezzo di acquisto, la differenza potrà essere soggetta a tassazione.

La tassazione della plusvalenza può essere calcolata in due modi:

  • La somma ricavata può essere sommata al tuo reddito annuo ed essere tassata in base alle aliquote ordinarie,
  • La somma ricavata può essere tassata con una imposta sostitutiva del 20%, che verrebbe applicata direttamente al momento della vendita. In questo caso sarà compito del notaio incassare l’imposta e, a sua volta, corrisponderla allo Stato.

Se stai cercando di vendere casa a Novara in SIM Immobiliare troverai un consulente al tuo servizio, che ti seguirà dall’inizio alla fine del tuo percorso di vendita. Con noi non avrai nessuna sorpresa: riceverai una consulenza completa sui costi che dovrai sostenere per la vendita della tua casa, così da arrivare di fronte al notaio preparato e, perché no, perfezionare la definizione del budget a disposizione per l’acquisto della tua nuova casa.

Vendere casa a Novara è semplice se lo fai nel modo giusto! Noi di SIM Immobiliare vogliamo aiutarti a farlo con successo, per questo ti regaliamo la nostra guida gratuita per vendere casa a Novara, devi solo cliccare qui! www.venderecasanovara.it

Vuoi saperne di più su come possiamo aiutarti a vendere immobili a Novara, acquistarli o affittarli, senza perdere tempo e avendo la sicurezza di fare tutto nel migliore dei modi con il supporto di tutti i professionisti della nostra agenzia immobiliare di Novara? Parlaci dei tuoi progetti, ti spiegheremo tutto quello che possiamo fare per te.

Contattaci al 0321-331737! A presto,

Simonetta Bacchiega

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation