SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

Come calcolare il rendimento di un investimento immobiliare

by Simonetta Bacchiega on 23 marzo 2016 , No comments

Con i prezzi al minimo storico e i primi segni di una lieve ripresa, questo è il momento migliore per chi desidera investire del capitale nel settore immobiliare. Affinché un investimento abbia successo e sia redditizio, però, non bastano fare supposizioni generiche e personali: scopri come calcolare il rendimento di un investimento immobiliare e assicurarti un acquisto che ti dia frutti negli anni a venire. 

Gli investimenti non devono essere visti come “tentativi alla cieca” dall’esito impossibile da prevedere: al contrario, quando si acquista casa con lo scopo di trarne un ritorno economico, è molto importante fare in anticipo le dovute valutazioni a breve e lungo termine. Più si è in grado di effettuare valutazioni precise, maggiore sarà anche la precisione della previsione del rendimento dell’investimento immobiliare.

Calcolare il rendimento di un investimento immobiliare

Per calcolare il rendimento di un investimento immobiliare, come primo passo bisogna calcolare il tasso di rendimento. Esso è dato dal rapporto tra il reddito netto prodotto dall’immobile e il suo prezzo d’acquisto: quando si decide di acquistare un immobile per metterlo in affitto, si possono prevedere diversi scenari a seconda del prezzo al quale è verosimile pensare di poterlo affittare, per capire entro quando si rientrerà nell’investimento effettuato e quando si inizieranno a vedere i primi guadagni (nonché quale sarà, all’incirca, la loro portata).

Il nostro consiglio è quello di provare a eseguire il calcolo del rendimento immobiliare ipotizzando almeno due diversi scenari, il più ottimistico e il più pessimistico, individuando così una soglia al di sotto della quale l’investimento potrebbe non risultare profittevole.

Per calcolare il rendimento, calcola innanzitutto il reddito lordo annuo derivante dall’immobile, ovvero la cifra annuale in entrata derivante dall’affitto dell’immobile.

A questa cifra, sottrai le spese annuali che dovrai sostenere: la gestione economica, manutenzione ordinaria, tasse, assicurazione… tutti i costi, insomma, che limitano l’effettivo guadagno. Otterrai così il reddito netto annuo.

Ora dividi il reddito netto per il prezzo d’acquisto dell’immobile e trasforma questa cifra in percentuale, moltiplicandola per 100: il numero ottenuto sarà il tuo tasso di rendimento del tuo investimento immobiliare. Un tasso di rendimento adeguato per un investimento non scende al di sotto del 6%.

Come calcolare il rendimento di un investimento immobiliare

Un esempio pratico di calcolo del rendimento dell’investimento immobiliare

Semplificando, il calcolo del rendimento immobiliare si effettua considerando:

reddito lordo – spese = reddito netto.

(reddito netto: prezzo d’acquisto) x 100 = percentuale di rendimento del tuo investimento immobiliare.

Facciamo ora un esempio pratico.

Ipotizziamo che l’investimento iniziale di acquisto dell’immobile, tra prezzo d’acquisto e spese accessorie, sia di 100.000€.

Ipotizziamo di affittare l’immobile a 500€ mensili: otterremo un reddito lordo di 6.000€ annui.

A questi andiamo a sottrarre le spese annuali che dovremo sostenere: ipotizziamo 700€ annui comprensivi di tasse e imposte (questa cifra può variare molto in base al Comune e alle caratteristiche dell’immobile: vi consigliamo di informarvi molto bene poiché è da questa previsione che potremo capire se l’investimento potrà essere fruttuoso e a quanto sarà necessario affittare l’immobile).

A questo punto possiamo ottenere il reddito netto annuo: 6.000 – 700 = 5.300€ annui.

Da qui possiamo arrivare al calcolo del rendimento dell’investimento immobiliare: dividendo il reddito annuo per le spese d’acquisto, quindi 5.300: 100.000 = 0,053. Moltiplicando per 100, otteniamo un tasso di rendimento annuo pari al 5.3%.

Come conoscere in anticipo il reddito lordo?

Questa tipologia di calcolo potrà dare esiti tanto più precisi quanto più saranno attendibili le previsioni effettuate prima dell’acquisto e della messa in affitto. Per questo, prima di scegliere l’immobile da acquistare, è fondamentale effettuare una valutazione immobiliare professionale che ne possa valutare l’effettivo valore di mercato, tenendo in considerazione tutti i fattori legati all’immobile e alla zona nel quale è situato.

In questo modo è possibile anche effettuare una verosimile previsione del prezzo al quale si potrà mettere in affitto l’immobile, potendone calcolare il rendimento in modo preciso ed evitando spiacevoli sorprese.

Prima di tutto, però, è fondamentale essere certi di acquistare l’immobile a un prezzo congruo al suo valore, per evitare di doverlo affittare a cifre più basse del previsto. Per questo consigliamo sempre di richiedere una valutazione da parte di esperti. A Novara puoi richiedere il nostro servizio di stima immobiliare, per conoscere il reale valore di qualsiasi immobile in vendita.

Se desideri comprare, vendere o affittare casa a Novara,  Sim Immobiliare (+39 0321 331737)

Iscriviti alla Newsletter
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation