SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

Come scegliere lo stile di arredamento per la casa

by Arch. Veronica Marchini on 5 marzo 2018 , No comments

Scegliere lo stile di arredamento per la casa è un passo importante: non è così frequente avere la possibilità di cambiare ogni volta che ci si stufa dello stile presente. Proprio per questo, la valutazione dovrebbe essere fatta tenendo conto di diversi fattori, non soltanto la moda del momento o una passione scoperta da appena poche settimane: il rischio, in tal caso, è quello di scegliere uno stile di arredamento del quale ci si può pentire dopo pochi mesi.

Per scegliere come arredare casa, dobbiamo quindi chiederci: per chi la dobbiamo arredare? I consigli da seguire, infatti, cambiano se l’arredamento è per se stessi oppure per conquistare un potenziale acquirente. Analizziamo entrambi i casi.

Come scegliere l’arredamento per la propria casa

Se stai scegliendo l’arredamento per la tua casa, potrai affidarti ai tuoi gusti personali ma ti serviranno dei punti di riferimento per non perderti tra mille idee e suggestioni. Ti servirà, insomma, un percorso da seguire per arrivare a un risultato armonico e ben ordinato.

La prima domanda da farti è: “degli stili e dei colori che mi piacciono, cosa mi piaceva anche cinque anni fa?”. Questa domanda ti aiuterà a distinguere tra una passione del momento magari passeggera, che potrebbe stufarti molto presto, e un gusto che invece ti accompagna da molto tempo e che, con maggiore probabilità, continuerà a farlo nel tempo. Individua i capisaldi del tuo stile e saprai trovare dei punti di riferimento che non temono il susseguirsi delle mode.

Come scegliere lo stile di arredamento per la casa

Una seconda domanda importante è: “che tipo di atmosfera voglio creare in ogni ambiente?”. Magari sei un fan sfegatato dei contrasti forti o del rosso acceso, ma desideri che la camera da letto sia un ambiente rilassante e che concili il riposo. In tal caso, forse prima di lanciarti sulla vernice del rosso più intenso che trovi, forse dovresti trovare un compromesso!

In questo modo eviterai anche il rischio di innamorarti di ambienti precostruiti all’interno di showroom dedicati, che però non creano l’atmosfera adatta alla tua casa. Non tutto ciò che ti piace in un negozio di arredamento si adatta anche alla casa che volete vivere quotidianamente. Rifletti sempre su ciò che ti piace e chiediti quali degli elementi che ti piacciono ti aiutano anche a creare l’atmosfera che desideri: una volta trovato il giusto incontro, il successo è assicurato!

Ecco, quindi, una terza domanda che in molti rischiano di sottovalutare: “qual è lo stile che meglio si adatta all’edificio?”. Se la casa è già esistente, infatti, probabilmente avrà già un suo stile: c’è una bella differenza tra l’arredare una vecchia cascina rustica e un appartamento moderno all’interno di uno stabile dal design super contemporaneo.

In entrambi i casi è possibile spaziare nel mondo dei contrasti, ma sarà importante trovare un equilibrio tra lo stile dell’immobile e quello dell’arredo mantenendo una coerenza di fondo, altrimenti l’arredamento potrà essere anche bellissimo, ma verrà percepito come fuori luogo. Lo stile perfetto per la propria casa non è solo quello che ci piace quando sfogliamo le riviste, ma è quello che rende la casa perfino più bella e preziosa allo sguardo.

Come scegliere l’arredamento per una casa in vendita o in affitto

Per scegliere lo stile dell’arredamento della propria casa in vendita o della casa che si desidera mettere in affitto, invece, sono preferibili altri punti di vista per un’analisi lucida. Mettiamo un attimo da parte i nostri gusti e cerchiamo, invece, di valorizzare l’immobile agli occhi di altre persone.

scegliere lo stile di arredamento per casa in vendita

La prima domanda da porti, in questo caso, è: “quali sono i punti di forza del mio immobile?”. Potrebbe sembrarti una domanda che ha poco a che fare con l’arredamento, invece è proprio il contrario: prima di tutto devi riuscire a capire, meglio se con l’aiuto di un esperto, qual è la tipologia di persona che può essere interessata al tuo immobile e che cosa sono i punti di attrazione che possono rendere la casa appetibile ai suoi occhi.

Una volta chiariti questi punti, puoi passare a pensare all’arredamento, sempre in modo funzionale al tuo obiettivo finale, ovvero far innamorare del tuo immobile: “quale stile di arredamento esalta di più i pregi della mia casa?”. A questo punto, non ti resta che progettare gli interni della tua casa in modo tale da metterne in evidenza ogni vantaggio, facendo inoltre attenzione a scegliere mobili e disposizione d’arredo tali per cui anche le debolezze dell’immobile possano passare in secondo piano.

Se studiato con attenzione, lo stile di arredamento della tua casa in vendita o in affitto potrà aiutarti a chiudere un contratto più velocemente e a un prezzo migliore rispetto a quello che potresti pensare guardando il tuo immobile vuoto o male arredato!

Se vuoi vendere, comprare o affittare casa a Novara e provincia, contattaci o vieni a trovarci in agenzia. Ci trovi sul sito SIM Immobiliare oppure al numero di telefono 0321 331737. [mailchimpsf_form]

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation