SIM Immobiliare: il nostro Blog

Tante case, una sola agenzia.

Mutui, le novità del decreto milleproroghe

by Simonetta Bacchiega on 22 ottobre 2018 , No comments

Insieme al caldo torrido che ha investito Novara e l’intero Paese, l’estate appena finita ha portato con sé anche qualche buona notizia e una ventata di aria fresca per le famiglie. Il 25 luglio è stato infatti approvato il famigerato Decreto Milleproroghe e il giorno successivo è in fine entrato in vigore. Come ci suggerisce il nome stesso il decreto è un maxi emendamento che proroga i termini di scadenza previsti da alcune disposizioni legislative, i settori coinvolti dalla norma sono molteplici, partendo dal giuridico, passando per scuola e sanità fino alla regolamentazione dei mutui.

In cosa consiste il decreto?

La normativa già esistente prevedeva la possibilità, per tutti coloro che li hanno chiesti ed ottenuti, di sospendere, a fronte di determinate situazioni particolari, il pagamento della quota di capitale delle rate di mutui e finanziamenti per un periodo massimo di 12 mesi. La sospensione temporanea del rimborso è prevista soltanto per i mutui contrattati da famiglie e piccole e medie imprese. Con l’entrata in vigore del Decreto Milleproroghe, le famiglie, che anche a Novara hanno richiesto un mutuo per l’acquisto della propria casa, potranno dunque beneficiare di questa possibilità anche fino al 2020.

Il raggiungimento di questo traguardo è stato possibile grazie allo stringimento di un accordo tra vari enti quali i Ministeri del Tesoro e dello Sviluppo Economico, l’Associazione delle Banche Italiane e l’Associazione dei rappresentanti di imprese e consumatori. Le parti in causa hanno inoltre dichiarato che l’estensione temporale della convenzione non comporterà ulteriori oneri per le finanze pubbliche.

milleproroghe

In un periodo storico in cui la situazione economica nelle città italiane, tra cui anche Novara, non è particolarmente rosea, l’approvazione del Decreto Milleproroghe si rivela essere un’opportunità da cogliere al volo. Tutte quelle famiglie o piccoli imprenditori che stanno vivendo una fase finanziariamente complicata delle proprie vite potranno accedere ad uno strumento che consentirebbe loro di tirare il fiato e riprendere la normalità tranquillamente.

A quali condizioni i Novaresi potranno richiedere la sospensione del mutuo?

Esistono delle condizioni particolari per le quali è possibile ottenere la sospensione del rimborso delle rate del mutuo. Innanzitutto l’istituto bancario erogatore del finanziamento deve avere accettato di aderire alla convenzione. Dopodiché ad inoltrare la richiesta potranno essere i cittadini di Novara e delle altre città italiane che negli ultimi due anni hanno subito la perdita del posto di lavoro o una riduzione dell’orario lavorativo per un periodo di almeno 30 giorni.
Anche in caso di decesso del titolare del finanziamento, se non coperto da una polizza assicurativa, gli eredi potranno usufruire delle opportunità che l’approvazione del decreto mette a disposizione.

È davvero così semplice? Attenzione ai particolari!

È bene fare chiarezza su un punto molto importante: la sospensione del pagamento del mutuo, nel caso ne venisse accolta la richiesta, non interessa l’ammontare totale della rata ma soltanto la parte di capitale da ammortare. Chi richiede di usufruire dell’interruzione momentanea del rimborso deve comunque mettere in conto che la quota degli interessi continuerà a maturare anche durante tutta la durata del periodo di sospensione.

Vuoi vendere, affittare o comprare casa a Novara, senza perdere tempo e avendo la sicurezza di fare tutto nel migliore dei modi? Parlaci dei tuoi progetti, ti spiegheremo tutto quello che possiamo fare per te. Contattaci al 0321-331737!

Comments

commenti

Related Posts

Take a also a look at these posts

Join the conversation