mutuo prima casa

All posts tagged mutuo prima casa

Il grande ritorno del mutuo del 100%

by Simonetta Bacchiega on , No comments

Se di norma l’importo massimo finanziabile dalle banche per l’acquisto di una casa corrisponde all’80% del prezzo dell’immobile, oggi si affaccia nuovamente sul mercato dei prestiti una possibilità molto allettante per gli aspiranti nuovi proprietari di casa. Stiamo parlando dei mutui per la casa al 100%.

 

In passato questo tipo di mutuo era già stato promosso da alcuni istituti di credito. Si trattava però di prestiti accessibili soltanto attraverso il supporto del Fondo Garanzia Prima Casa, ovvero una garanzia offerta dallo Stato per favorire l’accesso al credito delle famiglie italiane per l’acquisto della prima casa o di una ristrutturazione. Senza la garanzia del Fondo Prima Casa, per un mutuo di questo tipo si potevano pagare tassi di interesse molto elevati, superiori anche al 4%.

mutui 100%

Dopo qualche anno di silenzio, dallo scorso ottobre alcune banche hanno accolto a braccia aperte la possibilità offerta dalla Banca d’Italia di poter di nuovo proporre ai propri clienti mutui a copertura dell’intero prezzo d’acquisto di una casa. Il tutto, questa volta, senza la necessità di ottenere alcun tipo di garanzia da parte dello Stato Italiano e con tassi di interesse decisamente favorevoli, paragonabili a quelli riservati ai mutui che coprono l’80% del prezzo della casa.

Come si ottiene oggi un mutuo del 100%?

In genere, soprattutto per i più giovani, che lavorando da poco non sono ancora riusciti a farsi quella base di risparmi indispensabile per riuscire a comprare una casa con un mutuo tradizionale, avere la possibilità di ottenere un prestito che copra la totalità del prezzo della loro prima casa è un’opportunità incredibile.

In mezzo a tutto l’entusiasmo che può scatenare una tale notizia c’è anche un però: il detto “nessuno regala niente” anche in questo caso calza alla perfezione! Il principio è molto semplice: più l’importo concesso in prestito è alto, più per la banca è grande l’esposizione al rischio.

Per questo, se pensi che un mutuo del 100% potrebbe essere l’occasione perfetta per comprare finalmente la casa che hai sempre sognato, devi sapere che anche le garanzie che ti verranno richieste saranno più importanti.

A quali condizioni vengono concessi i mutui del 100%?

Per prima cosa la banca vorrà avere delle garanzie sulla tua situazione patrimoniale e sulla tua solvibilità: dovrai essere titolare di un reddito comprovato derivante da un contratto lavorativo solido. Nell’ipotesi che la richiesta di mutuo arrivasse da una coppia, sarà molto più facile ottenere il prestito in presenza di due redditi.

Il passo successivo sarà la sottoscrizione di una polizza assicurativa specifica a garanzia della somma eccedente l’80% del prezzo d’acquisto – quella normalmente erogata per un mutuo tradizionale. Di norma potrai decidere di intestarti personalmente tale polizza, oppure potrai affidarne alla banca l’attivazione. In questo caso però andrai incontro a una maggiorazione dello spread.

mutuo prima casa 100%

Tassi e durata di un mutuo al 100%?

Come potresti fare per un normale mutuo, anche nel caso volessi finanziare il 100% del prezzo della tua casa potrai scegliere se rimborsare il prestito con un tasso di interesse fisso o variabile. Indipendentemente dalla scelta però devi considerare che, siccome rispetto a un mutuo tradizionale l’importo finanziato è maggiore, lo stesso sarà per il tasso di interesse, che mediamente è maggiorato dello 0,5%.

Sempre considerando poi la superiorità della cifra finanziata, per la norma che prevede che la rata del rimborso non superi il 30% del tuo reddito mensile, la durata del piano di ammortamento sarà per forza di cose maggiore, in alcuni casi potrebbe arrivare anche a 40 anni.

Se comprare casa a Novara è il tuo più grande desiderio, in SIM Immobiliare troverai tutto il supporto di cui hai bisogno, a partire dalla scelta dell’immobile e passando anche da una consulenza mirata su quello che per te è il mutuo più adatto in quel momento disponibile sul mercato. Vieni a trovarci in agenzia o visita il sito per scoprire tutti i nostri servizi.

Vuoi comprare o vendere casa a Novara? Se vuoi sapere subito cosa possiamo fare per te, contattaci al 0321-331737.

A presto,
Simonetta Bacchiega

Continua a leggere ...

Il Mercato immobiliare a Novara cresce e aumentano i mutui richiesti

by Simonetta Bacchiega on , No comments

Secondo la consueta indagine mensile dell’azienda bolognese Crif, la Centrale Rischi d’Intermediazione Finanziari, lo scorso settembre è stato un mese positivo per il mercato immobiliare italiano. In tutta Italia infatti, a differenza di quando accaduto nei precedenti nove mesi, le richieste di mutuo sono aumentate dell’1% rispetto allo stesso periodo di riferimento dello scorso anno. E a tal proposito Novara non ha fatto eccezione.

Continua a leggere ...

Voucher mutuo: una delibera anticipata per il tuo acquisto

by Simonetta Bacchiega on , No comments

Negli ultimi anni, per coloro che sono in cerca di una nuova casa da comprare a Novara, si è aperta una porta che offre nuove possibilità riguardanti l’accesso al credito. Un’opportunità per l’aspirante compratore di aumentare la sua affidabilità agli occhi del venditore e quindi di avere nelle proprie mani un potere contrattuale più forte che mai: il voucher mutuo!

Continua a leggere ...

Mutui, le novità del decreto milleproroghe

by Simonetta Bacchiega on , No comments

Insieme al caldo torrido che ha investito Novara e l’intero Paese, l’estate appena finita ha portato con sé anche qualche buona notizia e una ventata di aria fresca per le famiglie. Il 25 luglio è stato infatti approvato il famigerato Decreto Milleproroghe e il giorno successivo è in fine entrato in vigore. Come ci suggerisce il nome stesso il decreto è un maxi emendamento che proroga i termini di scadenza previsti da alcune disposizioni legislative, i settori coinvolti dalla norma sono molteplici, partendo dal giuridico, passando per scuola e sanità fino alla regolamentazione dei mutui.

Continua a leggere ...

Come ottenere un mutuo prima casa

by Simonetta Bacchiega on , No comments

La ricerca di una casa da acquistare deve essere accompagnata da una chiara idea del budget a disposizione: nel caso sia necessario un finanziamento, è bene sapere con anticipo come ottenere un mutuo prima casa e quali sono tutti i requisiti necessari. In tal caso, dall’individuazione della casa da acquistare alla stipula del contratto di compravendita potrà essere rapido e persino più semplice di quanto si pensi.

Continua a leggere ...

Il mutuo a tasso fisso è ancora il più scelto dagli italiani

by Simonetta Bacchiega on , No comments

Scegliere tra un mutuo a tasso fisso e un mutuo a tasso variabile richiede l’analisi di tutte le proposte sul mercato: è difficile stabilire a priori quale delle due forme sia più conveniente. In quanto a preferenza, però, gli italiani non hanno dubbi: l’economicità del tasso fisso, in questi ultimi anni competitivo con il tasso variabile, unito alla maggiore stabilità offerta, fanno sì che il tasso fisso sia di gran lunga il preferito per comprare casa. I suoi vantaggi dureranno ancora a lungo?

Richieste da record per il mutuo a tasso fisso

Tra le richieste di mutuo, il tasso fisso nel corso del 2016 ha segnato una forte impennata raggiungendo una quantità di richieste mai registrate prima: questa tipologia di finanziamento viene richiesto nell’84.5% dei casi. A inizio gennaio 2016, i mutui a tasso fisso hanno coperto l’81.8% dei mutui erogati. Crollano, invece, le richieste per il tasso variabile, il quale probabilmente spaventa di più per via dei bassi interessi attuali: improbabile una loro ulteriore discesa, più realistico che prima o poi ricomincino a crescere.

Il mutuo a tasso fisso è il più conveniente in assoluto?

I dati presentati, però, non sono sufficienti a fornire una risposta assolutista: il tasso fisso è attualmente il più richiesto, ma non necessariamente il più economico in assoluto. Ad oggi, l’offerta sul mercato è tale per cui esistono mutui a tasso variabile più convenienti, anche se non è possibile garantire che la situazione resterà tale per gli anni a venire. I fattori che influenzano la convenienza, poi, sono molti, compresa la durata del mutuo.

Mutuo a tasso fisso

Le condizioni dei mutui a tasso fisso

Come visto, i mutui a tasso fisso coprono una gran parte della totalità dei mutui richiesti o erogati. Ma quali sono le caratteristiche dei mutui più richiesti dagli italiani?
Risulta in crescita l’importo medio: mentre a fine 2016 era pari a 127.229 euro, in questo primo periodo del 2017 si è arrivati a quota 129.424, con un periodo medio di vent’anni. L’ammontare dell’importo e i tempi di restituzione rendono il tasso fisso vantaggioso agli occhi di chi compra casa, sia per quanto riguarda le condizioni economiche attuali sia per quanto riguarda il senso di sicurezza per il futuro.

Il tasso fisso resterà conveniente a lungo?

Come ogni previsione, è impossibile fare affermazioni certe e il rischio di errore cresce mano a mano che lo sguardo si sposta più lontano. Tuttavia, guardando al breve e medio termine, è facile immaginare che la convenienza del tasso fisso non sparirà entro poco tempo. I tassi dei mutui variabili sono attualmente estremamente bassi ed è plausibile ipotizzare un – seppur lento – rialzo nei prossimi anni.

Di contro, è inverosimile che i tassi fissi presentino delle vere e proprie impennate, dunque è logico supporre che la differenza puramente economica tra le due tipologie di mutuo continuerà ad essere molto lieve almeno per qualche tempo. Come sempre, consigliamo però di informarsi in modo approfondito relativamente a tutte le condizioni dei mutui offerti dagli istituti di credito prima di fare la propria richiesta, per poter individuare, tra tutte, la soluzione più a propria misura.

Se desideri comprare, vendere o affittare casa a Novara, Sim Immobiliare (+39 0321 331737).

[mailchimpsf_form]

Continua a leggere ...